Blog post

Insanie

Martedì 17 Luglio 2018, alle ore 21.30, presso il cortile del Centro Teatro Universitario di Ferrara (via Savonarola 19), si conclude il laboratorio teatrale “L’arte del teatro e dell’attore” diretto da Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro con la presentazione dello spettacolo Insanie (ingresso gratuito, info: 328 8120452).

Insanie è uno studio teatrale dedicato alla memoria di Franco Basaglia al compimento dei 40 anni della cosiddetta legge Basaglia che ebbe il merito di restituire diritto, dignità e cura alle persone con disagio psichico. La finalità primaria del laboratorio “L’arte del teatro e dell’attore” diretto da Michalis Traitsis con gli allievi del Centro Teatro Universitario di Ferrara, è la ricerca dell’espressività e della creatività personale attraverso la pratica teatrale che mobilita relazioni, confronti, domande, dubbi, esplorazioni umane e artistiche.

Quest’anno la scelta del lavoro si è orientata sul tema della “follia”. Un tema molto complesso, lontano e pressoché sconosciuto alle nuove generazioni. Al di la dell’esito finale, il percorso individuale e collettivo si è intessuto di un minuzioso lavoro di ricerca, non privo di difficoltà e interrogativi. Si è cercato di porre l’accento sull’attualità di questa tematica e la connessione fra la riforma dell’epoca e le ripercussioni sul presente, sul senso della cura e sulla necessità di restare umani in un periodo cosi aggressivo e negante. Si è scelto di dare alla ricerca un taglio leggero, pur nella consapevolezza che parlare di follia è quasi sempre parlare di dolore e di esclusione. Si è voluto sottolineare soprattutto il profilo creativo, la spinta propulsiva della follia come agente di cambiamento, di forza per lo sviluppo artistico, come matrice di poesia.

Da qui l’esplorazione e la ricerca di personaggi noti, meno noti, sconosciuti, definiti folli, che hanno lasciato attraverso le loro opere un’eredità di grande spessore. E l’incontro con un uomo che nel lontano 1979 diceva che “aprire l’istituzione non è aprire una porta ma la nostra testa di fronte a questo malato”. Per scoprire che dietro ad ogni disagio mentale c’è sempre una persona. E Basaglia mise la persona al centro di una grandiosa battaglia culturale e politica attraverso la terapia della parola, della dignità, della libertà.

locandina Insanie – 2018

Previous Post Next Post